Sabato, 24 giugno 2017

Alla luce del sole

Audience: Giovani Accompagnati Voto: 3/5
Locandina non disponibile
Quando a Falcone un giornalista chiese: "perché lo fa? Chi glielo fa fare?". Rispose: "per spirito di servizio". Una risposta delle sue, semplice e al tempo stesso esemplare.
Perché lo faceva Don Puglisi? Cosa lo spingeva a "rompere le scatole", per usare i termini dei boss e spesso da lui stesso ironicamente adottati. A martellare i ragazzi di Brancaccio, e prima ancora di Settecannoli, con la sua parola? Il film di Roberto Faenza ci aiuta a capirlo. Quella di 3P, come chiamavano gli amici Padre Pino Puglisi, è un'esistenza al servizio degli ultimi, una vita da sacerdote che segue il Vangelo, certo. Ma anche la vita di un siciliano, anche lui nato a Brancaccio, di origini umili, che ha tentato di opporsi alla mentalità mafiosa, sradicandola con l'insegnamento di altri valori. Immerso e impegnato in un quartiere senza giustizia, senza opportunità, senza destino che non fosse l'arruolamento nelle schiere della mafia e l'omertà.
Parroco della comunità di San Gaetano organizza corsi di alfabetizzazione e lezioni di teologia di base. Don Pino è un intellettuale, uno studioso, ma non pone mai distanza tra sé e gli altri. Rifiuta l'appoggio dei politici locali che non cessa di criticare in pubblico per aver permesso il degrado strutturale di Brancaccio. Ma non basta, per attirare la gente bisogna offrire un'alternativa, non solo parole. E nel 1993 viene inaugurato il centro "Padre Nostro", dove Puglisi insegna a bambini e ragazzi al di là della scuola, una scuola di vita che non sia la strada. E' un personaggio scomodo, sempre più scomodo, in un momento in cui la mafia è in difficoltà, a causa della legge sui pentiti. E reagisce con la strage di Capaci e l'omicidio di Paolo Borsellino. Poi toccherà anche a don Puglisi, il 15 settembre del 1993, il giorno del suo compleanno, quasi davanti casa. Il killer gli punta la pistola e lui con un sorriso dice: "me lo aspettavo". Se lo aspettava, ma come disse pochi giorni prima a uno dei suoi collaboratori, "non ho paura di morire se quello che dico è la verità".
Il trailer di 'Alla luce del sole' non è disponibile
Alla luce del sole [ gennaio 2005 ]
  • Regia » Roberto Faenza
  • Cast » Luca Zingaretti, Alessia Goria, Corrado Fortuna
  •  
  • Genere » Drammatico
  • Durata » 1:31
  • Data uscita » 21/01/2005
netbe internet solutions